La tecnologia aiuta l'Archeologia sottomarina

Il sogno di ogni archeologo marino sta per avverarsi. Antichi relitti, città sommerse, oggetti dispersi sui fondali da migliaia di anni saranno a portata di mano grazie a nuovi progetti di ricerca, che ai mezzi pesanti e costosi finora in uso sostituiscono tecnologie sempre più leggere e smart. È il caso di Archeosub, un’iniziativa dell’Università di Firenze e del professor Benedetto Allotta, che ha già testato i propri AUV (Autonomous Underwater Vehicles) in una ricognizione fra le colonne e i capitelli della cosiddetta “Chiesa Bizantina” che giace sui fondali di Marzamemi (Siracusa). Prossimo obiettivo dei robot di Allotta è il relitto del Pozzino: la nave romana, affondata al largo del Golfo di Baratti (Toscana), è un importante documento della medicina antica, grazie alla sua fornitissima “cassetta del pronto soccorso”, che fra flaconi e strumenti medici custodisce il più antico collirio del mondo. Ma le novità non sono finite. Con il progetto internazionale Sunrise, coordinato dall’Università La Sapienza di Roma, Internet arriva in fondo al mare. Imitando i segnali acustici emessi da balene e delfini, i robot subacquei possono dialogare tra loro e inviare informazioni a boe di superficie, mentre con il Dropbox sottomarino dell’Heriot-Watt University di Edimburgo gli AUV esploratori, una volta individuati i reperti, forniscono mappe e dati ai colleghi analisti, che convergono sul posto.

 

archeosub2

 

Il Sole 24 ORE - Tecnologie

Il Sole 24 ORE - Tecnologie Il Sole 24 ORE - Tecnologie

Archivio

L’Etna a Milano in un’esperienza multisensoriale

14.11.2017

Dal 10 al 30 novembre a Milano presso il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo d
Una visita virtuale nella Domus Aurea grazie alla realtà aumentata

31.01.2017

Sarà possibile sentirsi sospesi nella storia e nella bellezza della della più sontuosa e splendida
Il Mausoleo di Augusto diventa un vero e proprio teatro multimediale

19.01.2017

Dopo nove anni di chiusura, riapre per raccontare tutta la storia di Roma
La tecnologia aiuta l'Archeologia sottomarina

07.01.2017

Con il progetto Sunrise Internet arriva in fondo al mare
Un 2017 di luce per Pistoia, Capitale della Cultura, grazie ad un raggio laser

02.01.2017

Un appuntamento fisso fino a domenica 8 gennaio e tornerà ad accendersi per scandire alcuni dei pri
ArchAide, il progetto per il riconoscimento automatico dei reperti archeologici

06.12.2016

Un'app, messa a punto entro tre anni, che aiuterà e faciliterà il lavoro di ricognizione degli arc
Arriva App18: un Bonus cultura per i diciottenni

06.11.2016

Il bonus sarà spendibile fino a dicembre 2017 per musei, parchi, gallerie d'arte, eventi culturali,
Il Palazzo Ducale di Urbino diventa digital

19.10.2016

App “Ducale”, percorsi museali interattivi, virtual reality per una fruizione digitale della cul
Un viaggio nella realtà aumentata dell’Ara Pacis per vedere

11.10.2016

Dal 14 Ottobre a Roma sarà possibile vivere un nuovo percorso virtuale
Il Cimitero di Staglieno in Liguria diventa interattivo grazie a 7 minicomputer

05.10.2016

Un percorso di musealizzazione per rendere il cimitero monumentale di Staglieno sempre più fruibile