INVASION – SPEXIFIC@ENTERPRISE

di Stefania Curatola


edificio1

Nel week-end tra il 10 e l’11 maggio si svolgerà l’Open House Roma 2014, l’evento annuale di architettura che prevede l’apertura al pubblico, per un intero weekend, di edifici o spazi che normalmente non prevedono la pubblica fruizione. L’OpenHouse di Roma è l’unica edizione italiana di un evento internazionale presente nei 5 continenti, e facente parte del più ampio progetto Open Worldwide. Nel 2013 l’evento ha permesso l’apertura di 170 siti di architettura storica, moderna e contemporanea.

L’architettura, però, non va intesa soltanto come spazio da percorrere, attraversare o abitare; l’architettura può essere materia viva, modellabile e “performabile”. Ecco quindi l’avvento del cosiddetto site-specifc, fenomeno artistico molto diffuso a livello internazionale e ancora poco in Italia, atto creativo la cui peculiarità è quella di essere progettato e realizzato per un tempo e luogo specifico, senza diritto di replica. Site specific è pura interazione con l’ambiente e l’architettura di un determinato sito: la scena da contorno diviene protagonista, si anima, diviene performance, genera l’atto creativo.

Si chiama Spexific il format di interventi artistici multidisciplinari di site-specific a cura dell’associazione culturale Testacciolab che quest’anno parteciperà all’OpenHouse di Roma con INVASION, intervento artistico performativo multimediale di site-specific che avrà luogo all’Eur, nella sede di Enterprise S.p.a., su progetto di Spazi Multipli – architetti associati con sede a Testaccio il cui lavoro si fonda su tre invarianti: spazio, forma e materia.

Teatro, musica, design, video sono le forme espressive che in Spexific si fondono dando vita a un unico evento artistico: niente regole né griglie preordinate – assicurano da Testacciolab – solo l’intuizione che individua una traccia su cui sviluppare l’atto artistico: «Il prodotto finale è un evento “unicum” costruito su un tema, modellato su una location specifica attraverso azioni performative e contributi espressivi multidisciplinari che seguono una drammaturgia originale. Per lo spettatore la partecipazione all’evento rappresenta un’esperienza sensoriale originale nella percezione dello spazio in cui vive l’azione performativa».

ccc_4140 copia

INVASION sarà l’unico evento “in notturna” di OpenHouse Roma 2014, l’appuntamento è per sabato 10 maggio alle 21,30: un «virus» penetrerà nel sistema sovrascrivendo il proprio codice e replicandosi, la struttura architettonica sarà invasa da cloni «fino alle estreme periferie», evolvendo l’organismo fino ad attribuirgli «una nuova identità».

Per partecipare all’evento occorre inviare una mail di prenotazione a This e-mail address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

 

ccc_5105 copia

 

Archivio Musei del mese

Museo del Novecento
Il Museo del Novecento di Milano, all’interno del Palazzo dell’Arengario in piazza del Duomo,
Merano Arte
Merano Arte è un punto d'incontro internazionale per le forme espressive del contemporaneo, una p
Museo Ettore Fico di Torino
Il Museo Ettore Fico di Torino è un luogo propulsore di processi di crescita culturale e di aggre

Ultim'ora

 BY OR OF MARCEL DUCHAMP OR RROSE SÉLAVY
Marcel Duchamp è stato uno degli artisti più influenti del Novecento, e data
Kandinskij, l’armonia preservata. Dietro le quinte del restauro
  Il progetto espositivo nasce dalla collaborazione tra la Fondazione CR
World Press Photo 2018
  Prosegue la collaborazione tra il Forte di Bard e la World Press Photo
Chi ha paura del disegno? Opere su carta del XX secolo italiano
  Il Museo del Novecento presenta Chi ha paura del disegno?, la grande mos
  La Fototeca di Adolfo Venturi alla Sapienza
    È la prima esposizione dedicata alle fotografie raccolte per es