Nasce il primo polo espositivo educativo dell'Arte Italiana negli Stati Uniti

Sulle rive del fiume Hudson a Cold Spring, nello Stato di New York, sarà presto aperto un nuovo spazio espositivo dedicato all'arte italiana del dopoguerra e contemporanea. L'annuncio è stato lanciato da Olnick Spanu, come una iniziativa indipendente dei mecenati dell'Arte, Nancy Olnick e Giorgio Spanu, che hanno progettato la creazione del Magazzino of Italian Art, il primo polo espositivo ed educativo sull'arte italiana negli Stati Uniti. Si tratta di uno spazio progettato dall'architetto razionalista Miguel Quismondo che si estenderà per più di 1.800 metri quadrati per ospitare, oltre a mostre temporanee, progetti di ricerca ed eventi culturali. In più saranno esposte opere della collezione privata Olnick Spatu, decisamente una fra le collezioni più ampie di Arte italiana del dopoguerra presenti al momento negli Stati Uniti. Nata negli anni '90, si concentra soprattutto su opere di artisti contemporanei vicini all'arte concettuale, in particolare coloro che hanno aderito al concetto di Arte Povera. Tra i nomi più importanti, la Olnick Spatu ha collezionato più di 400 opere dagli anni '50 fino ad oggi, di artisti quali Giovanni Anselmo, Alighiero Boetti, Pier Paolo Calzolari, Luciano Fabro, Mario Merz, Marisa Merz, Michelangelo Pistoletto. Il direttore del Magazzino of Italian Art, sarà Vittorio Calabrese. 

 

usa2

Archivio Musei del mese

Museo del Novecento
Il Museo del Novecento di Milano, all’interno del Palazzo dell’Arengario in piazza del Duomo,
Merano Arte
Merano Arte è un punto d'incontro internazionale per le forme espressive del contemporaneo, una p
Museo Ettore Fico di Torino
Il Museo Ettore Fico di Torino è un luogo propulsore di processi di crescita culturale e di aggre

Ultim'ora

100 opere tra le rovine archeologiche del Palatino
Fino al 29/10, la mostra "Da Duchamp a Cattelan. Arte contemporanea sul Palati
L'altro sguardo. Fotografe italiane 1965-2018
Oltre duecento scatti e libri di originali fotografe italiane dalla met
Biennale di Architettura di Venezia 2018: il dono dello spazio
La Mostra Internazionale di Architettura 2018: il dono dello spazio   L
Gruppo esperienziale. Un modo di dialogare con l’opera di Cesare Tacchi
"Gruppo esperienziale Un modo di dialogare con l’opera di Cesare Tacchi" con