Roma omaggia Traiano a 1900 anni dalla sua morte

Fino al 16 settembre 2018 ai Mercati di Traiano Museo dei Fori Imperiali di Roma è possibile visitare la mostra “Traiano. Costruire l’Impero, creare l’Europa”. A 1900 anni dalla morte di Traiano la mostra racconta il primo imperatore di origine ispanica, passato alla storia per essere stato un condottiero ma soprattutto per aver costruito e consolidato un impero ricco di infrastrutture, opere architettoniche e con un vero e proprio stato sociale. Partendo dal porto di Traiano, il Tevere e il cuore della vita cittadina, il Foro e i Mercati di Traiano, viene raccontata la costruzione di un impero che, sotto Traiano, raggiunse la massima espansione dopo l’unificazione dei territori mediterranei di Europa, Africa ed Asia. Vengono inoltre mostrati aspetti della vita privata dell’imperatore, con un approfondimento sull’insolito ruolo che rivestivano le donne della sua famiglia in ambito politico.
L’esposizione è raccontata tramite personaggi storici che, con la tecnica dello storytelling, guidano i visitatori per tutto il percorso, tra installazioni multimediali e interattive, modelli in scala, rielaborazioni tridimensionali e filmati. La mostra è arricchita da una ricca selezione di reperti archeologici, statue, ritratti, monete, decorazioni architettoniche provenienti da musei della Sovrintendenza Capitolina e da altri musei italiani e stranieri.
La mostra, nata da un’idea di Claudio Parisi Presicce e curata da Marina Milella, Simone Pastor, Lucrezia Ungaro, è promossa da Roma Capitale, Assessorato alla Crescita Culturale –Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali di Roma in collaborazione con l’Università di Ferrara e organizzata da Zètema Progetto Cultura. Il Coordinamento scientifico è di Claudio Parisi Presicce, Sovrintendente Capitolino ai Beni Culturali, di Lucrezia Ungaro, curatore archeologo e responsabile del Museo dei Fori Imperiali, e di Livio Zerbini, Direttore di LAD – Laboratorio di studi e ricerche sulle Antiche province Danubiane di UniFE.

 

Ultim'ora

Scoperta la Selinunte greca sepolta da 2700 anni
Scoperte a Selinunte, nel Trapanese, strutture greche sepolte risalenti a 2700 a
In mostra il
“Nascita di una Nazione. Tra Guttuso, Fontana e Schifano” è la mostra che
Le Icone di McCurry a Pavia
Oltre 100 scatti del famoso fotoreporter statunitense Steve McCurry saranno pr
La Strage degli Innocenti protagonista ad Aosta
Al Museo Archeologico Regionale di Aosta fino al 18 febbraio sarà aperta al pub
A Venezia il “Nuovo Mondo” prima dei conquistadores
Dopo essere passata per Firenze, Rovereto, Napoli, la mostra itinerante “Il mo

Newsletters

Name:
Email:
Mailing Lists:
ArtWireless
Nazione
Autorizzo trattamento dati personali

ArtEconomy - Il Sole 24 ORE

ArtEconomy ArtEconomy - Il Sole 24 ORE
  • Dal 1995 sono 12 i passaggi in asta, percentuale di venduto 50%. Diplomatosi nel 1985 all’École Nationale Supérieure des Arts Décoratifs di Parigi risiede a Berlino dal 1999 al 2000. Si dedica al cinema, al teatro, all’arte visiva, con cui rivive passioni e avventure (è stato in Antartico con ...

  • Direttore: Fondata nel: Città:

  • In questi giorni si è conclusa la 28ᵃ edizione di London Art Fair, un appuntamento dedicato all'arte moderna britannica e al contemporaneo. Alla fiera hanno partecipato 126 gallerie provenienti in parte dal Regno Unito e in parte dall'estero. Gli ...