A Venezia il “Nuovo Mondo” prima dei conquistadores

Dopo essere passata per Firenze, Rovereto, Napoli, la mostra itinerante “Il mondo che non c’era. L’arte precolombiana nella Collezione Ligabue” arriva a Venezia a Palazzo Loredan, sede dell’Istituto Veneto di Scienze Lettere ed Arti dal 12 gennaio al 30 giugno. La collezione, tra le più vaste ed importanti in Italia di questo genere, consiste in circa 150 pezzi e racconta le molteplici civiltà che abitavano il “Nuovo Mondo” prima dell’arrivo di Colombo, dei conquistadores e quindi della loro estinzione. Il percorso espositivo guida i visitatori in un viaggio tra differenze ed elementi condivisi tra le nuove civiltà e le popolazioni europee, passando per manufatti, vasi decorati, maschere in pietra e monili d’oro fino ad arrivare ai nuovi cibi che hanno rivoluzionato le abitudini alimentari del Vecchio Mondo, come il cacao, il pomodoro o il mais, che giungerà in Italia solo negli anni Venti e diventerà protagonista della cucina settentrionale con la polenta.
La mostra, promossa dalla Fondazione Giancarlo Ligabue ed ideata poco dopo la morte dell’imprenditore e paleontologo Giancarlo Ligabue, nasce come un omaggio al collezionista e studioso di archeologia da parte del figlio Inti Ligabue. La curatela è di André Delpuech e Jacques Blazy, specialista delle arti pre-ispaniche della Mesoamerica e del Sudamerica.

 

Ultim'ora

Scoperta la Selinunte greca sepolta da 2700 anni
Scoperte a Selinunte, nel Trapanese, strutture greche sepolte risalenti a 2700 a
In mostra il
“Nascita di una Nazione. Tra Guttuso, Fontana e Schifano” è la mostra che
Le Icone di McCurry a Pavia
Oltre 100 scatti del famoso fotoreporter statunitense Steve McCurry saranno pr
La Strage degli Innocenti protagonista ad Aosta
Al Museo Archeologico Regionale di Aosta fino al 18 febbraio sarà aperta al pub
A Venezia il “Nuovo Mondo” prima dei conquistadores
Dopo essere passata per Firenze, Rovereto, Napoli, la mostra itinerante “Il mo

Newsletters

Name:
Email:
Mailing Lists:
ArtWireless
Nazione
Autorizzo trattamento dati personali

ArtEconomy - Il Sole 24 ORE

ArtEconomy ArtEconomy - Il Sole 24 ORE
  • Dal 1995 sono 12 i passaggi in asta, percentuale di venduto 50%. Diplomatosi nel 1985 all’École Nationale Supérieure des Arts Décoratifs di Parigi risiede a Berlino dal 1999 al 2000. Si dedica al cinema, al teatro, all’arte visiva, con cui rivive passioni e avventure (è stato in Antartico con ...

  • Direttore: Fondata nel: Città:

  • In questi giorni si è conclusa la 28ᵃ edizione di London Art Fair, un appuntamento dedicato all'arte moderna britannica e al contemporaneo. Alla fiera hanno partecipato 126 gallerie provenienti in parte dal Regno Unito e in parte dall'estero. Gli ...