Brescia omaggia Tiziano e gli artisti locali del '500

 

La mostra “Tiziano e la pittura del Cinquecento tra Venezia e Brescia”, che si terrà dal 21 marzo al 1 luglio 2018 a Brescia presso il Museo di Santa Giulia, esporrà i capolavori di Tiziano ripercorrendo le conseguenze del suo arrivo in città e l’influenza della sua arte presso i maggiori pittori bresciani del tempo, che con lui vollero misurarsi, come Giovan Girolamo Savoldo, Girolamo Romanino e Moretto, e ripercorrerà le vicende sulla decorazione e l’ampliamento del Palazzo della Loggia, a cui partecipò anche il Palladio.
Il percorso espositivo è articolato in sei sezioni, con oltre cinquanta capolavori provenienti da prestigiose realtà museali italiane e internazionali, come la Pinacoteca di Brera, il Museo Poldi Pezzoli, i Musei Capitolini di Roma, le Gallerie dell’Accademia di Venezia, il Museo del Prado di Madrid, il Museo Puškin di Mosca e la National Gallery di Washington.
Protagoniste della mostra saranno le opere ”Polittico” realizzato per il vescovo Altobello Averoldi tra il 1520 e il 1522, nella chiesa dei Santi Nazaro e Celso, e le “Allegorie di Brescia” realizzate per il salone della Loggia, andate distrutte durante l’incendio del 1575. In concomitanza della mostra riaprirà inoltre la Pinacoteca Tosio Martinengo, tornata nella sua sede storica di Piazza Moretto dopo 9 anni di chiusura, con capolavori dell’arte bresciana e veneziana del Cinquecento, visitabile con lo stesso biglietto della mostra senza costi aggiuntivi.
L’evento, a cura di Francesco Frangi, è organizzato da Civita Mostre e promosso dal Comune di Brescia e dalla Fondazione Brescia Musei e coinvolge anche il territorio circostante, proponendo un itinerario di visita che comprende la Collegiata dei Santi Nazaro e Celso (dove è tutt’ora conservato il Polittico Averoldi), il santuario di Sant’Angela Merici e altre chiese nel bresciano.

Ultim'ora

100 opere tra le rovine archeologiche del Palatino
Fino al 29/10, la mostra "Da Duchamp a Cattelan. Arte contemporanea sul Palati
L'altro sguardo. Fotografe italiane 1965-2018
Oltre duecento scatti e libri di originali fotografe italiane dalla met
Biennale di Architettura di Venezia 2018: il dono dello spazio
La Mostra Internazionale di Architettura 2018: il dono dello spazio   L
Gruppo esperienziale. Un modo di dialogare con l’opera di Cesare Tacchi
"Gruppo esperienziale Un modo di dialogare con l’opera di Cesare Tacchi" con

Newsletters

Name:
Email:
Mailing Lists:
ArtWireless
Nazione
Autorizzo trattamento dati personali

ArtEconomy - Il Sole 24 ORE

ArtEconomy ArtEconomy - Il Sole 24 ORE
  • Dal 1995 sono 12 i passaggi in asta, percentuale di venduto 50%. Diplomatosi nel 1985 all’École Nationale Supérieure des Arts Décoratifs di Parigi risiede a Berlino dal 1999 al 2000. Si dedica al cinema, al teatro, all’arte visiva, con cui rivive passioni e avventure (è stato in Antartico con ...

  • Direttore: Fondata nel: Città:

  • In questi giorni si è conclusa la 28ᵃ edizione di London Art Fair, un appuntamento dedicato all'arte moderna britannica e al contemporaneo. Alla fiera hanno partecipato 126 gallerie provenienti in parte dal Regno Unito e in parte dall'estero. Gli ...