La Fondazione Bevilacqua La Masa assegna gli studi 2013

Sono dodici e sono stati selezionati da una giuria composta da Angela Vettese, presidente della fondazione Bevilacqua La Masa e dallo staff composto da Rachele D'Osualdo, Stefano Coletto e Giorgia Gallina, dalla presidente della Commissione Cultura del Comune di Venezia, Camilla Seibezzi e dal direttore generale di François Pinault Foundation, Cristian Valsecchi. Sono i giovani artisti che si sono aggiudicati, in base al proprio portfolio, gli altrettanti dodici studi d'artista della laguna, compresi nelle residenze dei Santi Cosma e Damiano alla Giudecca e di Palazzo Carminati, per la durata di un anno. I nomi, noti e meno noti dei vincitori, sono: Amedeo Abello, Monica Borsaro per il progetto con il gruppo Cake Away, Lorenzo Comisso, Thomas Braida per il progetto con Valerio Nicolai, Hyska Dritan, Rachele Maistrello, Elena Mazzi, Corinne Mazzoli, Cristiano Menchini per il progetto con Marco Gobbi, Andrea Grotto e Adriano Valeri, Martin Romeo, Claudia Rossini e Špela Volčič.

 

fondazione-bevilacqua-la-masa-480x360

Ultim'ora

Arriva a Roma
Dal 7 al 30 settembre al Museo Laboratorio di Arte Contemporanea gli artisti, pr
L'Italia dona un laboratorio di restauro al museo archeologico di Dohuk nell'Iraq settentrionale
La donazione fa parte del progetto di formazione "Terra di Ninive", che punta a
Dal 18 al 20 settembre tornano a Genova i
L'iniziativa permetterà al pubblico di visitare gli splendidi palazzi storici d
Un incontro tra Sicilia e Tunisia all'insegna dell'arte e del dialogo tra culture
Le opere del museo tunisino del Bardo ospiti nell'isola di Lampedusa
Il contemporaneo invade Firenze
La città toscana accoglierà una serie di confronti tra arte classica e contemp

Newsletters

Name:
Email:
Mailing Lists:
ArtWireless
Nazione
Autorizzo trattamento dati personali

ArtEconomy - Il Sole 24 ORE

ArtEconomy ArtEconomy - Il Sole 24 ORE
  • La mostra di Venezia consolida le quotazioni di un emergente ancora raro in asta, mediamente stimato sui 25.000€ a opera, protetto dalla galleria da manovre speculative. La lentezza con cui realizza i suoi ricami poi è un elemento in più di appeal per i collezionisti.

  • Direttore: Marcello Conte, Adriano ConteFondata nel: 1964Città: Milano

  • Il mercato dell’artista è determinato dai prezzi d’asta e anche le poche opere trattate in galleria hanno valori allineati con quelli di aggiudicazione. Dal 2004 a oggi sono 8 le opere passate in asta con il 50% di venduto. I lavori più apprezzati sono i ricami su feltro colorato ...